Approfondimento sui diversi tipi di societÓ

 

 

Esistono vari tipi di societÓ, vediamoli brevemente.

La SocietÓ a responsabilitÓ limitata (S.r.l. o Srl) appartiene alla categoria delle societÓ di capitali e che, quindi, risponde delle obbligazioni sociali solamente con il suo patrimonio


La societÓ in nome collettivo (o S.n.c.) Ŕ un tipo di societÓ di persone disciplinato dagli artt. 2291-2312 del codice civile in cui tutti i soci rispondono solidalmente e illimitatamente per i debiti sociali (art. 2291 c.c.).
La responsabilitÓ dei soci Ŕ illimitata in quanto rispondono con tutto il loro patrimonio personale per i debiti sociali ed Ŕ solidale in quanto i soci sono responsabili per l'intero debito e i creditori sociali possono pretendere il pagamento del credito da qualsiasi socio, che dopo aver estinto il debito, pu˛ esercitare l' azione di regresso nei confronti degli altri soci chiedendo il rimborso della loro quota, inoltre la responsabilitÓ dei soci di una s.n.c Ŕ anche sussidiaria in quanto i creditori della societÓ possono agire sul patrimonio personale dei singoli soci solamente dopo aver agito inutilmente sul patrimonio sociale.

 

La SocietÓ per azioni (S.p.A.) Ŕ una societÓ di capitali, in cui le partecipazioni dei soci sono espresse in azioni dotata di personalitÓ giuridica e con autonomia patrimoniale perfetta. Questo significa che il capitale sociale Ŕ frazionato in un determinato numero di titoli, ciascuno dei quali incorpora una certa quota di partecipazione ed i diritti sociali inerenti alla quota stessa.
In quanto societÓ di capitali, le S.p.A. sono caratterizzate anche dall'autonomia patrimoniale perfetta, ossia dal massimo grado di autonomia patrimoniale. Il patrimonio della societÓ, in altre parole, risulta essere completamente distinto da quello dei soci che, quindi, non sono chiamati a rispondere delle obbligazioni sociali. La responsabilitÓ dei soci Ŕ limitata, in via di principio, alla sola quota di partecipazione.

 

La societÓ in accomandita semplice (o S.a.s.) Ŕ una societÓ di persone che pu˛ esercitare sia attivitÓ commerciale sia attivitÓ non commerciale e che si caratterizza per la presenza di due categorie di soci:
i soci accomandanti: che rispondono delle obbligazioni contratte dalla societÓ limitatamente alla quota conferita (responsabilitÓ limitata). Al beneficio della limitazione della responsabilitÓ corrisponde una rigida esclusione degli accomandanti all'amministrazione della societÓ.
Il divieto di immistione nella S.a.s. regolare non arriva ad escludere del tutto il socio dalla possibilitÓ, seppur marginale, di partecipare alla gestione della societÓ. Difatti, i soci accomandanti possono compiere atti di amministrazione ma solo in forza di procura speciale per singoli affari.
i soci accomandatari: che rispondono solidalmente ed illimitatamente per le obbligazioni sociali. Solamente ad essi Ŕ attribuita l'amministrazione (e la rappresentanza) della societÓ.

 

Differenze tra SRL ed SPA


Le SRL e le SPA sembrano simili ma hanno molte differenze significative tra loro, eccone alcune.

Nelle societÓ per azioni i soci rispondono limitatamente al capitale conferito, ovvero alle loro azioni. Il limite minimo di una spa Ŕ di 120.000 euro. Le spa possono emettere azioni e obbligazioni.
Nella srl il capitale sociale non Ŕ ripartito in azioni, ma in quote. Il limite minimo perchÚ esista una srl Ŕ di 10.000 euro. Le srl possono emettere obbligazioni. Anche qua la responsabilitÓ Ŕ limitata alla quota conferita.
Nelle Srl il capitale Ŕ diviso in quote: 1 quota per ogni socio e le quote possono tra loro avere valore diverso, a seconda della percentuale di partecipazione. Nelle SpA Ŕ diviso in azioni: ogni azione ha il medesimo valore e ogni azionista pu˛ possedere un diverso numero di azioni, a seconda della percentuale di partecipazione. Di base, nÚ quote nÚ azioni perdono di valore, fatte salve alcune fattispecie particolari legate ad una svalutazione o ad effetti dovuti a perdite di un certo tipo; la perdita di valore, in senso stretto, riguarda solo le azioni delle societÓ quotate.
Le SpA prevedono quale organo obbligatorio anche il collegio sindacale, deputato al controllo (che pu˛ essere o meno anche contabile); nelle Srl Ŕ facoltativo (salvo che per capitale sociale di almeno 120.000 euro). Le Srl possono anche essere amministrate in maniera piuttosto semplice, quasi come una societÓ di persone. Le Srl, come dice il nome stesso, prevedono la responsabilitÓ dei soci limitata alla sola partecipazione nella societÓ, quindi, a parte nel caso di frode, i soci non rispondono con il proprio patrimonio personale. Nelle Srl ci sono pi¨ vincoli per le possibilitÓ di finanziamento da parte dei soci e di raccolta di risparmio.


Per informazioni pi¨ dettagliate sulle differenze tra SRL ed SPA, leggere questo PDF di approfondimento: Clicca qui

 

 

Il sito che tratta
di materie economiche

http://studieconomici.altervista.org